Home Rugby L’Aquila Rugby Club: bella prova a Piacenza, ma la vittoria non arriva

L’Aquila Rugby Club: bella prova a Piacenza, ma la vittoria non arriva

264
0
CONDIVIDI
Una fase di Lyons Piacenza-L'Aquila

Esce sconfitta L’Aquila Rugby Club dal Beltrametti di Piacenza, dove perde 21-13 (4-0) in casa dei Lyons nella seconda giornata della Poule Promozione 1 di Serie A. In terra emiliana si sapeva che non sarebbe stato facile portare a casa punti – i Lyons sono tra le squadre più attrezzate e accreditate per il salto in Eccellenza – ma i XV neroverde ha dato il cuore in una partita giocata sempre a viso aperto, uscendo dal campo sotto gli applausi del pubblico.

Che per i Lyons sarebbe stata tutt’altro che una passeggiata si è capito già dopo quattro minuti, quando L’Aquila è andata in meta con il tallonatore Nicola Rettagliata. Santiago Viacava trasforma per lo 0-7 iniziale. Accorcia dopo soli due minuti la prima linea bianconera Rapone, ma al 13′ Viacava piazza un calcio dopo una mischia vinta dal pack neroverde, in grande spolvero oggi. L’Aquila continua per tutto il primo tempo a prevalere anche nel gioco alla mano, argina l’attacco piacentino nei dieci minuti di inferiorità numerica (giallo a Nicolò Speranza per un placcaggio alto) ma sul finale subisce una meta pesantissima, siglata da Khadim Cisse dopo un’azione multifase dei Lyons.

I padroni di casa arrivano alla pausa in vantaggio 12-10 e nel secondo tempo prendono consapevolezza e coraggio, nonostante L’Aquila continui a dominare soprattutto in mischia ordinata. Dopo otto minuti un piazzato di Viacava riporta i neroverdi sopra (12-13) ma subito dopo i Lyons spingono sull’acceleratore e alzano la linea di difesa. Tre calci piazzati dell’apertura francese Guillomot sanciscono il punteggio finale, che porta rammarico ai neroverdi per aver mancato almeno il punto di bonus difensivo. L’Aquila finisce la partita in avanti, ma senza riuscire a segnare.

“Abbiamo giocato una partita al 100% delle nostre possibilità, muovendo il pallone e gestendo il gioco con bravura – afferma durante il terzo tempo il direttore tecnico Vincenzo Troiani – purtroppo alcuni infortuni arrivati nei primi minuti ci hanno condizionato, portandoci nel finale ad avere sofferenza, a causa della panchina corta”.

“La squadra ha combattuto fino alla fine e questo mi è piaciuto – continua Troiani – purtroppo abbiamo limiti sui numeri, sappiamo che quando abbiamo bisogno di energie fresche ce l’abbiamo fino a un certo punto, ma è così e con questo andiamo avanti”.

“Siamo comunque contenti – conclude il direttore tecnico neroverde – la squadra si è espressa con autorevolezza, li abbiamo aggrediti nonostante avessimo di fronte una compagine forse più attrezzata di noi. C’è rammarico per il bonus mancato, ma dobbiamo tenere la testa salda e tanta voglia di andare sempre anche oltre i nostri limiti”.

RUGBY LYONS 1963 v L’AQUILA RUGBY CLUB 21-13 (12-10)

Marcatori: p.t. 4′ m. Rettagliata N. tr. Viacava (0-7); 6′ m. Rapone (5-7); 13′ cp Viacava (5-10); 40′ m. Cisse tr. Guillomot (12-10); s.t. 53′ cp Viacava (12-13); 55′ cp Guillomot (15-13); 71′ cp Guillomot (18-13); 73′ cp Guillomot (21-13)

RUGBY LYONS 1963: Thrower; Mori, Conti, Subacchi, Bruno (c); Guillomot, Colpani (68′ Via A.); Masselli, Cissè, Bance (13′ temp. Lombardi); Merli (75′ Benelli), Pedrazzani (41′ Tarantini); Rapone (65′ Salerno), Ceresa, Grassotti. A disposizione non entrati: Vaghini, Via G., Forte. All.: Orlandi / Solari

L’AQUILA RUGBY CLUB: Cialente; Palmisano, Speranza, Angelini, Rettagliata G. (20′ Ciofani); Viacava, Carnicelli (70′ Angelozzi P.); Cerasoli (c), Basha, Ponzi; Grassi (7′ Troiani, 55′ Fusco), Vaschi; Rossi, Rettagliata N. (77′ Sansone), Barducci (43′ Tinari). A disposizione non entrati: Ciaglia. All.: Troiani / Rotilio

Arbitro: Blessano (Treviso)
Cartellini: 24′ giallo Speranza (L’Aquila); 52′ giallo Grassotti (Lyons)
Calciatori: Viacava (L’Aquila) 3/4; Guillomot (Lyons) 4/6
Punti conquistati in classifica: Rugby Lyons 1963 4; L’Aquila Rugby Club 0.
Note: campo in ottime condizioni, spettatori 500 ca.
Man of the match: Khadim Cisse (Lyons Piacenza)