Home Basket Il Civitanova soffia la vittoria all’Etomilu Giulianova

Il Civitanova soffia la vittoria all’Etomilu Giulianova

271
0

Serata sfortuna per l’Etomilu Giulianova che è stata sconfitta in casa dalla Virtus Civitanova con il punteggio finale di 70-71, dopo una gara in equilibrio per tutti i 40′ di gioco e decisa solo negli ultimi 120″. In casa Giulianova non sono bastati i 15 punti di Bastone ed i 24 della coppia Tomasello-Preti contro un Civitanova che ha avuto in Amoroso, autore di 22 punti, ed Andreani i suoi MVP

Giulianova schierava nel quintetto il recuperato Banchi, al ritorno nello starting five dopo 3 partite, Ricci, Bastone, Preti e Tomasello mentre coach Rossi per Civitanova sceglieva di iniziare la gara con l’ex della partita Andreani, Felicioni, Vallasciani, Coviello e Marinelli.

Il primo canestro della gara era di marca giallorossa grazie ad una tripla di Jacopo Preti ma il vantaggio durava poco perché gli ospiti nell’arco di un minuto si portavano sul 3-6, grazie alle buone iniziative di Coviello ed Andreani. La partiva andava avanti su un binario di sostanziale equilibrio dettato per lo più dagli errori al tiro da parte di entrambe le squadre. Il primo tentativo di fuga era di marca ospite; Civitanova si portava infatti sul +6 (7-13 al 6’30) sfruttando al meglio un paio di distrazioni difensive dei giallorossi. Il vantaggio marchigiano, dopo aver toccato anche il +8, si assestava in chiusura di quarto sul +5 (13-18 al 10’), complice la seconda tripla di un ispirato Preti.

Al ritorno in campo Tisato si giocava le carte Gallerini e la difesa a zona per cercare di creare qualche problema alla fase offensiva della Rossella. La mossa si rivelava efficace perché l’Etomilu dopo essere stata nuovamente sotto di 8 punti si riportava sul -1 (26-27 al 14’30). La partita si alzava di intensità ed in questo contesto i ragazzi di Tisato ne traevano benficio. Il vantaggio giuliese era infatti solo questione di un paio di minuti (32-30 al 18’30) grazie a quattro punti in fila di Andrea Locci. Ci pensava poi Bastone con un ottimo finale di quarto a portare l’Etomilu al riposo sul 35-30.

Tomasello, Preti e Bastone, ad inizio terzo periodo, costruivano il parziale di 6-2 che portava l’Etomilu al massimo vantaggio sul punteggio di 41-32. Civitanova in questo frangente si reggeva sul tiro dalla lunga distanza che, tra Vallasciani ed Andreani, entrava con buona continuità (44-38 al 24’10). Era infatti una tripla, questa volta di Amoroso, che costringeva coach Tisato sul punteggio di 44-41 a chiamare minuto di sospensione. Giulianova impiegava un paio di minuti per ritrovare confidenza ma quando lo faceva, dall’altra parte del campo Andreani a togliere le castagne dal fuoco ai suoi. Un tecnico a Tisato, fischiato forse in modo troppo fiscale, costava 3 punti all’Etomilu che si ritrovava sotto in chiusura di terzo quarto per 51-52.

In apertura di ultimo periodo lo staff tecnico giuliese provava a giocarsela con il quintetto alto con in campo contemporaneamente Gallerini, Bastone, Locci e Tomasello. L’esperimento durava il tempo di portarsi sul 57-56 per poi tornare ad un quintetto più tradizionale con Preti da numero 4 al posto di Locci. In casa Civitanova l’ottimo Amoroso, autore di 13 punti fino a quel momento, creava non poche difficoltà alla difesa giallorossa che alternava su di lui diversi giocatori. Una tripla di Banchi, la sua seconda, valeva al 35′ il 64-58 ma Amoroso nel capovolgimento di fronte puniva due volte dalla lunga distanza ristabilendo la parità (64-64 al 36’10). Gallerini, di pura esperienza e talento, ne segnava quattro in fila ed a 120″ dalla fine il punteggio vedeva l’Etomilu sul +2 (68-66). Il vantaggio durava però pochissimo perchè Amoroso, con la sua quarta tripla, ed Andreani costruivano il +3 per Civitanova (68-71 al 39′). Bastone riportava Giulianova sul -1 (70-71) e dopo l’errore di Amoroso, nel capovolgimento di fronte l’Etomilu aveva 8″ per costruirsi il tiro della vittoria, senza però Bastone in campo, out per un taglio in fronte. L’Etomilu ci provava ma era sfortunata visto che il ferro negava a Preti il canestro della vittoria, e sul successivo rimbalzo Tomasello e Banchi non riuscivano a concretizzare.
ETOMILU GIULIANOVA – VIRTUS CIVITANOVA 70-71 (13-18, 35-30, 51-52)

Giulianova: Banchi 9, Ricci 4, Bastone 15, Preti 12, Tomasello 12, Sacripante 3, Gallerini 7, Criconia 2, Locci 6, Sofia, Malatesta, Zacchigna.

Civitanova: Cognigni, Cassese, Vallasciani 6, Andreani 18, Dania, Coviello 11, Milisavljevic, Felicioni 5, Amoroso 22, Jovancic 5, Marinelli 4