Home Altri sport Enduro, prova del Campionato Italiano a Bussi

Enduro, prova del Campionato Italiano a Bussi

308
0

L’Under23/Senior è pronto a sfidarsi in una grande competizione organizzata dal Motoclub Lo Sherpa di Bussi sul Tirino nell’area tra la provincia di Pescara e la Provincia de L’Aquila.

Dopo aver portato il nome di Bussi sul Tirino in tutta Europa con la tappa Italiana del Campionato Europeo di specialità nel 2013, promosso dall’allora Assessore allo Sport e al Turismo della Provincia di Pescara, Aurelio Cilli, il Motoclub Lo Sherpa di Nunzio Setta è pronto a tornare sul palcoscenico nazionale ospitando la seconda prova che vedrà al via oltre 250 atleti. I giovani atleti domenica 6 maggio dovranno confrontarsi con le impervie prove speciali preparate per l’occasione dal club abruzzese, sotto l’attenta supervisione di Mario Rinaldi, quattro volte campione del mondo.

Nei cinquantadue chilometri di tracciato, diviso in due settori con C.O. unico localizzato nei pressi del Paddock gara, i conduttori al via incontreranno due prove speciali: l’Airoh Cross Test e l’Enduro Test Just1. La prova fettucciata sarà caratterizzata da un fondo ghiaioso e prato, mentre la linea sarà situata in una zona collinare e il terreno sarà anche qui prevalentemente pietroso. I giri da completare per tutti i partecipanti saranno tre, con il Cross Test che sarà ripetuto per una quarta volta al termine dell’ultimo passaggio.

In Abruzzo da non perdere la sfida dedicata alla prova fettucciata, con il Trofeo Airoh Cross Test che vede al momento in testa il piemontese Matteo Bresolin, e la battaglia tutto #bluracing del Challenge WR Yamaha Enduro. 

Le prove speciali possono essere seguite in loco grazie ad una segnaletica apposita oltre all’organizzazione di bus navetta.

Le preliminari iniziano sabato mattina. La gara vera e propria parte da Bussi sul Tirino alle ore 8,30 e termina intorno alle 16.

Iniziativa di grande rilievo per un territorio interno, un’opportunità per far conoscere il territorio e le sue bellezze. I piloti vengono accompagnati da meccanici e/o amici e familiari, che usufruiscono dei servizi e delle attività commerciali offerte nell’area coinvolta, un’opportunità dunque anche economica.  Ennesima dimostrazione di come la promozione turistica e territoriale passi attraverso iniziative sportive di grande richiamo come questa. Un augurio che le Amministrazioni comprendano il vero valore di questi progetti e ne sappiano amplificare la ricaduta sul territorio.

Di seguito i piloti abruzzesi che partecipano alla competizione:

Bellicoso Adriano, Manzoli Luca, D’Angelo Paolo, Della Nebbia Jacopo, Di Berardino Erik,Guerrieri Davide, Baldassarre Anthony Junior, Franchi Lorenzo, Caforni Forzato Luigi, Scrocca Fabio, Falconi Carlo, Polidoro Antonio, Bernabeo Alex, Traini Jacopo, Dell’Orletta Gabriele, Di Pietro Alberto, Silvi Silvestro, La Rovere Andrea, Teti Ilario, Beccia Angelo, Montagliani Oscar, Giuliani Matteo, Occhipinti Maurizio, Geronzi Stefano, Fidanza Luca, De Nicola Jimmy, Stanchieri Stefano, Nasuti Cristian, Marcelli Nazzareno, D’Orsogna Iarno, Bucci Emanuele, Paolucci Nicolo, Giuliani Lorenzo, Ferzacca Camilla. Quest’ultima rappresenta l’unica pilota donna abruzzese in gara.