Home Basket La DECO Group Amicacci si arrende al Cantù

La DECO Group Amicacci si arrende al Cantù

230
0
Un'azione della DECO Group Amicacci

Niente da fare per la DECO Group Amicacci Giulianova che si arrende alla Briantea84 Cantù soltanto negli ultimi minuti, in una gara che è stata per il resto giocata ad armi pari. Per i ragazzi guidati da Accorsi e Gemi si tratta della terza sconfitta consecutiva pur contro tre delle squadre più temibili del campionato.

Nel primo quarto si vedono belle giocate offensive, con gli ospiti che si affidano agli azzurri Giulio Maria Papi e Simone De Maggi, quest’ultimo grande ex dell’incontro dopo tanti anni in maglia Amicacci. La squadra giuliese tiene testa grazie all’ottima mira dei suoi esterni, in particolare dei soliti  Marchionni e Macek, chiudendo il primo quarto in scia a Cantù (18-21).

In apertura di seconda frazione l’Amicacci si porta avanti sospinta da un Roberto Mena ispirato nel pitturato (29-27). La Briantea riprende a condurre andando a segno con gli argentini Mariana Perez e Adolfo Berdun, poi le due squadre smarriscono la via del canestro. Soltanto nel finale si riaccende Papi a cui risponde immediatamente capitan Simon Brown con una bomba da tre. A chiudere il primo tempo però è un appoggio  del canturino Jack Geninazzi (32-35).

Parte meglio la Briantea nel secondo tempo e tenta l’allungo con i canestri di Papi, Raourahi e Berdun (34-41). I padroni di casa però reagiscono subito con un parziale aperto e chiuso da Galliano Marchionni, con l’abruzzese che realizza il sorpasso (45-43). Nel finale di terzo quarto però Cantù si riporta avanti grazie a Berdun e Raourahi (47-49).

La gara sembra continuare sui binari della battaglia punto a punto, con l’Amicacci che prende il comando grazie alla tripla di Marchionni (53-51) e la Briantea che risponde con Papi e Berdun. Va a canestro Miceli ma per Giulianova è l’ultimo sussulto offensivo (55-56). Negli ultimi minuti arriva un parziale mortifero della squadra di coach Bergna che non lascia nulla agli avversari e fa suo il match: protagonista a tutto campo Adolfo Damian Berdun (55-72).

Sabato prossimo la DECO Group Amicacci chiude in trasferta a Varese il girone di andata, con ancora la possibilità in caso di vittoria (e contemporanea sconfitta del Santa Lucia Roma sul campo della Santo Stefano) di ottenere la qualificazione alle Final Four di Coppa Italia.
DECO Group Amicacci Giulianova – UnipolSai Briantea84 Cantù 55-72

Amicacci Giulianova: Macek 11, Brown 11, Gemi ne, Marchionni 13, Minella ne, Gharibloo 3, Miceli 6, Labedzki ne, Kozaryna ne, Ion ne, Dillmann ne, Mena 11. All.: Accorsi.

Briantea84 Cantù: Papi 24, Geninazzi 9, Raourahi 6, Santorelli 4, Sagar 2, Perez 2, Berdun 13, Morato ne, Carossino, De Maggi 12. All.: Bergna.

Serie A – Risultati 5^ giornata – Key EstatePorto Torres – S. Stefano Avis 79-83, SBS Montello – HS Varese  60-47, Dinamo LabBanco di Sardegna – Santa Lucia Roma 70-65 dts

Classifica – 12 punti:UnipolSai Briantea84 Cantù; 10 punti: S.Stefano Avis; 8 punti: KeyEstate Porto Torres; 6 punti:Santa Lucia Roma, DECO Group Amicacci Giulianova; 4 punti:Dinamo Lab Banco di Sardegna; 2 punti: SBSMontello; 0 punti: HSVarese