Home Altri sport Presentati a Pescara i Campionati Italiani Indoor Pattinaggio Corsa

Presentati a Pescara i Campionati Italiani Indoor Pattinaggio Corsa

179
0

Stamane in Sala Giunta la conferenza stampa di presentazione dei Campionati Italiani Indoor Pattinaggio Corsa Pescara 2019 che si svolgeranno in città dall’1 al 3 febbraio prossimi. Alla conferenza erano presenti il sindaco Marco Alessandrini, l’assessore allo Sport Marco Presutti, il presidente Fisr Sabatino Aracu; il presidente del Comitato organizzatore Raffaella Giannini, l’atleta Fisr Asja Varani, campionessa europea, il presidente dell’Asd Pescara Dopolavoro ferroviario Giovanni D’Eugenio, Giovanni Mosca consigliere corsa regionale Firs e vicepresidente Dlf, Sandro Cipriani, rappresentante atleta in Consiglio federale.
“E’ una bella occasione di festa in nome dello sport, che resta uno dei veicoli migliori di socializzazione – così il sindaco Marco Alessandrini – E’ anche un’occasione dai risvolti economici e turistici non indifferenti per la città, perché una volta che si spostano tanti atleti questo incide positivamente sul territorio che ospita. In nome di tutte le grandi e piccole esperienze fatte sul fronte eventi e dell’importanza del campionato in questione, torniamo ad aprire le porte allo sport, certi che questo faccia bene agli impianti, perché i grandi eventi portano con loro anche grandi occasioni di ammodernare l’impiantistica e poi di cogliere opportunità di sviluppo preziose. Noi vogliamo continuare su questo solco, puntando sulla qualità delle iniziative e sulla facilità di farle crescere in una città come la nostra”.
“E’ doveroso dire grazie alla Federazione e al Comune che ci danno tutti i supporti organizzativi e logistici per i campionati – così il presidente dell’Asd Pescara Dopolavoro ferroviario Giovanni D’Eugenio – La società sta lavorando per organizzare al meglio l’evento che riunirà circa 70 società in tutta Italia, 3.000 persone fra atleti, tecnici e famiglie al seguito, con ricadute sul territorio dal punto di vista turistico ed economico. Stiamo lavorando per fare il meglio e speriamo di riuscirci. Martedì i test tecnici, poi un raduno con la nazionale e dopo le prove di giovedì, i campionati prenderanno il via ufficialmente. Avremo rappresentata tutta la filiera atletica, con tutti i campioni, con una maggiore adesione rispetto all’edizione precedente. Puntiamo su Pescara anche per il futuro, affinché possa divenire luogo federale di riferimento, tema su cui abbiamo trovato la massima disponibilità dell’Amministrazione comunale”.
“Saranno tre giorni di competizioni serrate, con le prove di giovedì che riporteranno a Pescara una bella sfida – così Sabatino Aracu, presidente Fisr – I Campionati italiani assoluti indoor mancavano da tempo ed è significativo farli qui perché a Pescara abbiamo oggi il migliore impianto coperto in Italia. L’Abruzzo intero ha una bella tradizione dello sport rotellistico, per questo il ritorno è un nuovo inizio: ad oggi abbiamo 688 atleti iscritti, di cui una settantina abruzzesi, dietro ci sono tecnici, dirigenti, famigliari e amici e noi stimiamo ci saranno migliaia di persone. Lo sport è economia e se in media si spendono 200 dollari a persona nel mondo a ogni competizione, significa che questa manifestazione porterà circa 1.300.000 euro di denaro al territorio. Quello che potremmo fare in futuro è importante e devo dire che l’Amministrazione è stata sempre disposta a dialogare per costruire a Pescara il ruolo di miglior centro federale in assoluto, perché abbiamo l’aeroporto che comincia a funzionare e accorciando le distanze potremmo disegnare sinergie nuove e strategiche per l’utilizzo dell’impianto. In futuro vedo la necessità di migliorare la pista, che oggi è già pienamente utilizzabile riverniciandola, per il resto cresceremo ancora. Mi fa piacere che sia qui la nostra campionessa Asia che è di Pescara e rappresenta il futuro della città con la speranza di creare presto eventi settimanali.
“Il nostro pattinodromo è un impianto molto usato e nell’impianto sono previste una serie di iniziative di rilievo nazionale grazie alla sinergia con la Federazione – così l’assessore allo Sport Marco Presutti – Quest’anno stiamo presentando questa iniziativa, ma lavoriamo per l’utilizzo in senso federale che ha già un’anteprima perché abbiamo già approvato la settimana scorsa una serie di eventi e si inizia con un appuntamento di valenza federale il 22 e 23 gennaio con i test tecnico-scientifici fatti dalla federazione con Medicina dello Sport dell’Acqua Acetosa, perché l’impianto si adatta benissimo a queste competizioni. Sarà l’inizio di una serie di appuntamenti che farà di Pescara il centro di importanti iniziative di questa disciplina”.
“L’alto numero di atleti iscritti è sintomo di un grande apprezzamento per l’impianto di Pescara – così Sandro Cipriani, rappresentante atleta in Consiglio federale – I campionati tornano dopo 4 anni, un’unica e interessantissima pista che ospiterà sfide agonistiche avvincenti e In Abruzzo abbiamo 7 società della corsa e una settantina di atleti pronti a gareggiare. Nei Campionati verranno assegnati 28 titoli italiani per quella che è la prima gara a livello agonistico del 2019”.